°°caro michele, caro mario°°

Un momento tra due elenchi, un silenzio spezzato. Due parole, veloci e commosse. Poi tutto riprende come se nulla fosse stato.

E forse allora solo il cuore capisce davvero. Rallenta, in tonfi, t’assorda.

No, non è la morte a farmi paura, forse perché vi colgo  una nota di romanticismo (e forse non dovrei).  Mi atterisce rimanere in quel mondo che hai deciso di lasciare, dopo averlo conosciuto così nel profondo, dopo averlo raccontato nei suoi più piccoli frammenti. Come se in fondo anche tu avessi deciso che non è più il tempo, non c’è più tempo.

Ciao Mario.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Coccinella Grassottella. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...