stelle sul mandala

Quando mi rileggo, soprattutto se è passato del tempo, non sempre mi capisco o almeno, colgo l’essenza ma perdo le sfumature. E questo forse a causa di una malsana propensione a complicarmi, forse per cercare di confondermi.
Così ho deciso di provare.
Ieri sera ho preso la bicicletta e ho iniziato a pedalare veloce, senza neppure aver bene in mente la strada ma con l’obiettivo della quiete, in senso assoluto. Spinta dalla curiosità, dopo essermi persa una decina di volte in un quartiere di case popolari, alla fine arrivo. Mi guardo intorno e subito mi sento a disagio, sono meno. Lo sento negli occhi di chi mi è intorno, sento una profondità maggiore della mia. In fondo l’enoteca è a due passi, rinuncio. Qualcosa però mi trattiene: una giovane donna capisce e mi sorride, lasciando trasparire una pace ed una dolcezza infinita. Ecco, il mio obiettivo. Il tempo è volato su discorsi semplici ma mai semplicistici, perché la via della Felicità non è complicata ma è difficile.
Che sera stupenda, il vento fresco mi scosta indietro i capelli, morbido. La luna mi accompagna con sguardo amorevole lungo la via di casa, dopo aver rischiarato un bacio leggero sotto il portone.
 
Ogni giorno, i discepoli chiedevano: "Maestro, come stai?", ed egli ogni giorno rispondeva: "bene". Dopo qualche tempo i discepoli domandarono: "Maestro, come puoi stare sempre bene? Non hai mai una giornata difficile?". Egli sorrise e disse: "quando ho una giornata piacevole sto bene, quando ho una giornata difficile sto bene".
 
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Coccinella Grassottella. Contrassegna il permalink.

2 risposte a stelle sul mandala

  1. Luca ha detto:

    ………"quando ho una giornata piacevole sto bene, quando ho una giornata difficile sto bene"…..boh beato al maestro ; secondo me stare sempre bene è monotono come stare sempre male 🙂
     

  2. SONIA ha detto:

    grazie cara lauretta per essere passata..anche te scrivi degli interventi molto teneri:)..si quello che abbiamo in comune sono i sogni…ma alcune volte ci alziamo dal letto e quel sogno può anche svanire..ma bisogna sempre sperare…un abbraccio gioia passa quando vuoi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...